slide2

Muffin al biscotto

16 gennaio 2017

Muffin al biscotto

A maggio andremo a New York (in viaggio di nozze per la cronaca) e per me è un sogno che si avvera. Visto che gli States sono considerati la patria mondiale dei dolci per eccellenza, sono sicura che appena arriveremo una delle prime cose che farò sarà mangiare un vero muffin americano..e vi giuro che non vedo l'ora.
Ormai i muffin sono diventati quei dolcetti a cui non riesco proprio a rinunciare. Certo, prepararli tutte le settimane non è ovviamente possibile perchè credo proprio che altrimenti la mia bilancia mi si rivolterebbe contro ( e come darle torto), ma ogni tanto riesco a concedermeli.
Mi piace moltissimo prepararli, mi rilassa..e poi dopo tempo finalmente sono riuscita anche a farli apprezzare al mio fidanzato, considerato che lui è un tipo da tiramisù e crema pasticcera, direi che alla fine l'ho avuta vinta io. La mia grande passione per i biscotti ormai è cosa vecchia (se mi seguite su Instagram capirete il perchè), quindi mi son detta...perchè non fare anche i muffin al biscotto?
Per questa ricetta ho usato dei biscotti integrali con crusca cosi da dargli anche quel tocco "rustico" che non guasta mai.
Se in questo periodo volete evitare troppi grassi, questi muffin sono senza burro. Quindi adesso non avrete più nessuna scusa per non prepararli.


INGREDIENTI:



  • 150 gr di biscotti integrali (voi comunque potete usare quelli che vi piacciano di più)
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • 50 ml di latte

PREPARAZIONE:

In un piccolo sacchetto trasparente (quelli da freezer per intenderci) mettete i biscotti e con un mattarello schiacciateli finché non si saranno tutti sbriciolati. Trasferiteli in una ciotola e aggiungete la farina setacciata, il lievito, lo zucchero e mescolate bene.
In un'altra ciotola versate il latte, l'olio di semi e le uova e sbattete tutto con un cucchiaio. Adesso unite il composto liquido a quello della farina e amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. 
In uno stampo da muffin mettete i pirottini e riempiteli quasi fino al bordo. 
Fateli cuorcere a 170° per circa 20 minuti. Se volete potete spolverarli con un pò di zucchero a velo. 





Dolcetti con farina di cocco

9 gennaio 2017

Dolcetti con farina di cocco

Se fino a qualche anno fa mi avessero detto che alla soglia dei 30 anni sarei andata pazza per il cocco non ci avrei creduto. E il mio non è un amore passeggero, ne sono certa.
In estate adoro mangiare il cocco a pezzi, avete presente quello che vendono in spiaggia? ecco, proprio quello.
Ultimamente poi avevo acquistato anche la farina di cocco quella bio della Baule Volante e cosi, visto che non vedevo l'ora di provarla, ho preparato prima una mug cake al cioccolato e cocco e poi questi golosi dolcetti al cocco. Anche questi si preparano davvero in pochissimo tempo e credetemi...uno tira l'altro. Accompagnati magari con un buon caffè sono la fine del mondo e sono sicura piaceranno anche ai più piccoli.


INGREDIENTI:



  • 125 gr di farina di cocco
  • 35 gr di zucchero
  • 40 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Per prima cosa accendete il forno a 170°. In una terrina aggiungete le due uova, lo zucchero, il pizzico di sale, la farina 00 e la farina di cocco facendo attenzione ad aggiungerla poco per volta in quanto assorbe molto in fretta i liquidi (in questo caso le uova). Con un cucchiaio poi mescolate bene finché non avrete ottenuto un composto omogeneo. Una volta ottenuto l'impasto, prelevatene un pò alla volta con un cucchiaio e formate delle palline o pepite e disponetele sulla teglia foderata di carta forno ben distanziate tra di loro. 
Fate cuocere i dolcetti per circa 10 minuti e infine, una volta lasciati raffreddare, potete spolverarli con lo zucchero a velo.





Ciambella all'acqua con gocce di cioccolato e mandorle tritate

3 gennaio 2017

Ciambella all'acqua con gocce di cioccolato e mandorle tritate

Natale e capodanno ormai sembrano un lontano ricordo e quindi è arrivato il momento dei buoni propositi che puntualmente penso, scrivo, ma che alla fine non riesco mai a portare avanti. Ma questa cosa capita solo a me o succede anche a voi? Dai confessate!!
Ovviamente uno dei primissimi buoni propositi che ognuno di noi  pensa quando finiscono le feste è quello di mettersi a dieta o iscriversi in palestra e anche qui puntualmente non riusciamo mai a portarlo avanti, vero?

So che le feste non sono ancora finite del tutto e che moltissimi di voi sono ancora in vacanza, quindi perchè non preparare una sofficissima ciambella all'acqua (molto più leggera per l'assenza del latte) con gocce di cioccolato e mandorle tritate. Potete prepararla anche per la colazione del 6 gennaio cosi sono sicura addolcirete l'attesa dei vostri bimbi per l'arrivo della befana.


INGREDIENTI:



  • 200 gr di farina
  • 200 gr di zucchero 
  • 2 uova
  • 100 gr di acqua
  • 100 gr di olio di semi di mais 
  • 16 gr di lievito per dolci
  • 80 gr di gocce di cioccolato fondente
  • aroma di vaniglia
  • mandorle tritate q.b.

PREPARAZIONE:

In una terrina lavorate con un cucchiaio lo zucchero e le uova. Aggiungete a filo l'acqua, l'olio di semi e l'aroma di vaniglia e mescolate bene. Dopodiché aggiungete anche la farina setacciata e il lievito e con un cucchiaio di legno amalgamate il tutto.
Versate il composto in uno stampo da ciambella (io ne ho usato uno dal diametro di 19 cm), non prima di averlo unto con un pò di burro per non fare attaccare la ciambella durante la cottura. 
Fatela cuocere a forno ventilato per circa 30 minuti a 170°. Lasciatela raffreddare prima di toglierla dallo stampo. 




Il mio natale vintage con HeyFoo e ricetta dei biscottini dolci

22 dicembre 2016

Il mio natale vintage con HeyFoo e ricetta dei biscottini dolci

Quando penso al natale il primo ricordo che mi viene in mente è quello di mia nonna con il grembiule legato alla vita e con le mani già sporche di farina e che iniziava a preparare i biscotti. In Sicilia, per Natale, è tradizione preparare i buccellati che sono dei dolci tipici fatti con la pasta frolla e ripieni di fichi secchi, mandorle e noci tostate e uva sultanina. Ma da bambina non riuscivo a capire bene la bontà di questi dolcetti, ero parecchio schizzinosa e quindi, dato che mia nonna ormai mi conosceva bene, preparava a parte dei biscotti di frolla semplici solo per me. Ricordo ancora la mia gioia quando la vedevo cospargere i biscotti di zucchero a velo e se adesso chiudo gli occhi riesco quasi a sentirne ancora il profumo e il gusto.

Per questi dolci ricordi devo sopratutto ringraziare le carinissime ragazze di HeyFoo, perchè quando mi hanno contattata per questa dolcissima collaborazione non ho saputo proprio resistere. 
Per chi non lo conoscesse, Heyfoo è un nuovissimo market place di vintage home decor. 


"Sara e Stefania sono due amiche, vintage lovers e appassionate di cose belle e uniche.
Amanti di fiere e mercatini, hanno deciso di aprire HeyFoo partendo proprio da una loro esigenza personale e cioè da quando il tempo per andare in giro a scovare cose belle non è stato più così tanto!
HeyFoo seleziona pezzi vintage unici o in edizione limitata dai migliori rigattieri e negozi di antiquariato italiani. Si occupa di scovarli, fotografarli e metterli online.
Sara e Stefania hanno scelto ogni oggetto innamorandosi della sua storia, tanto da deciderle di riportarle sempre sul sito. HeyFoo non vuole essere infatti solo uno spazio dove comprare vintage e antiquariato aperto 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, ma anche un luogo dove fermarsi e lasciarsi ispirare."

Il mio compito era quello di reinterpretare una ricetta che mi suscitasse ricordi legati proprio al periodo più magico dell'anno, il Natale. Io ovviamente ho scelto la ricetta dei biscottini dolci. Tutte le ricette sono state fornite da Crazy Art - Antiquariato e Follie, un negozio di antiquariato a Milano. La ricetta dei biscotti dolci infatti è stata presa dal ricettario "Royal II Pasticciere" della Royal Baking Powder Co. New York.


Con l'aiuto di una bellissima tazzina dei primi del novecento, un cucchiaino d'argento e un fazzoletto ricamato ho cercato di ricreare un'atmosfera tutta vintage e credo che questi biscottini siano stati la scelta giusta. 

Qui sotto vi lascio la mia versione


INGREDIENTI:


  • 500 gr di farina 
  • 200 gr di burro
  • 500 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di latte 
  • 1 bustina di vanillina
PREPARAZIONE:

Ammollite il burro con un cucchiaio in una ciotola. Versate lo zucchero e mescolate bene. In un'altra ciotola versate il latte nelle uova sbattute e mescolate di nuovo. 
Aggiungete questo composto al primo composto di burro e zucchero insieme alla vanillina. Adesso aggiungete due tazze di farina setacciata e usatene tanta per ottenere una pasta frolla consistente. 
Spianatela sopra una tavola cosparsa di farina e tagliatela con un tagliapasta o con delle formine a vostra scelta. Fateli cuocere a forno caldo per circa 10 minuti. Sfornateli e fateli raffreddare sopra una grata per dolci. 






Ringrazio ancora le ragazze di Heyfoo per questi splendidi regalini e per avermi fatto rivivere ancora una volta dei dolci ricordi. 

Se volete avere più info vi consiglio di visitare il loro bellissimo sito Heyfoo.it e la loro pagina Facebook e Instagram

Ciambella salata per "Arla Christmas Challenge"

14 dicembre 2016

Ciambella salata per "Arla Christmas Challenge"

Dopo una ricetta dolce è il momento di una buonissima ricetta salata. Sicuramente ormai avrete capito che prediligo le cose semplici ma che allo stesso tempo siano gustose e veloci da preparare.
Un pò di giorni fa, Arla, mi ha invitata a partecipare all'Arla Christmas Challenge insieme ad altre foodblogger e io ovviamente ho accettato volentieri.

Con alcuni prodotti che mi sono stati gentilmente inviati, ho pensato di fare questa ciambella salata con prosciutto cotto a cubetti, formaggio Havarti e Cheddar, che potete preparare anche nei giorni di festa perchè non impiega moltissimo tempo e sono sicura piacerà anche ai vostri ospiti. Potete anche tagliarla a fettine e servirla come antipasto.
Sapete che io non vi ho mai chiesto niente, ma stavolta dovrò fare una piccola eccezione. Le ricette dell'Arla Christmas Challenge saranno condivise sulla pagina facebook di Arla Italia e dal 15 al 22 dicembre è possibile votare la ricetta che più vi piace e alla fine quella che avrà ricevuto più like, riceverà il premio che ha scelto...a proposito, l'avete vista la mia letterina che ho scritto a Babbo Natale sul mio profilo Instagram? Ecco, io come premio ho scelto una planetaria perchè il prossimo anno mi piacerebbe proporvi molte più ricette (sia dolci che salate) e questo aggeggio mi sarebbe di grandissimo aiuto.


INGREDIENTI:



  • 250 gr di farina
  • 2 uova
  • 100 gr di prosciutto cotto a cubetti
  • 2 fette di formaggio cheddar Arla
  • 2 fette di formaggio havarti Arla 
  • un cucchiaio di olio evo
  • mezza bustina di lievito per torte salate
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere d'acqua
  • sale q.b.
  • semi di sesamo (facoltativo)
  • semi di papavero (facoltativo)

PREPARAZIONE:

In una ciotola sbattete le uova e unite il prosciutto cotto a cubetti e le quattro fette di formaggio tagliate grossolanamente. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e aggiungete l'olio evo, l'acqua, il latte e infine la farina setacciata, il lievito e un pizzico di sale. 
Amalgamate bene il tutto fino a quando otterrete un composto omogeneo. Imburrate uno stampo da ciambella e versate il composto livellando con un cucchiaio e dopodiché aggiungete un pò di semi di sesamo e di papavero. 
Fate cuocere in forno per circa 35 minuti a 160/170° (dipende sempre dal vostro forno). 
Sfornatela e fatela raffreddare prima di servirla. 





Biscotti natalizi alla cannella e granella di mandorle

12 dicembre 2016

Biscotti natalizi alla cannella e granella di mandorle

Finalmente è arrivato il periodo che tutti aspettavamo. Quello fatto di attese, di regali, di abbracci, di lunghe telefonate, di maglioni caldi, di buoni propositi per il nuovo anno, di sorrisi, di baci e di mega mangiate con i parenti. Per me questo periodo equivale anche a un'altra cosa: la preparazione di tantissimi biscotti homemade. Mi piace molto mettere le mani in pasta e per chi ha un blog di ricette ovviamente questo è il minimo. Ma il creare qualcosa con quei pochi ingredienti come farina, uova e burro...è davvero qualcosa di magico!
Da amante dei biscotti quale sono ( e ormai l'avrete sicuramente capito), ogni scusa è buona per preparare la mia amata frolla. Quest'anno però l'occasione me l'ha data Honest Cooking per la bellissima ( e in questo caso anche golosissima) iniziativa "Honest Christmas Cookies by Dmail". Io e altre 15 blogger ci siamo divertite a preparare ben 16 ricette di biscotti natalizi e in nostro aiuto è venuto Dmail  con dei simpatici taglia biscotti con 25 formine tutte natalizie. Io come ricetta ho scelto questi biscotti alla cannella e granella di mandorle...ed è inutile dirvi che qui in casa sono già finiti tutti.

Le dosi che ho usato sono per 25 biscotti

INGREDIENTI:



  • 300 gr di farina 00
  • 130 gr di burro 
  • 3 tuorli
  • 100 gr di zucchero semolato
  • cannella q.b.
  • 80 gr di granella di mandorle

PREPARAZIONE:

In una ciotola amalgamate bene il burro a temperatura ambiente insieme alla farina fino a quando non otterrete un composto sabbioso.
Dopo unite lo zucchero e la cannella. Aggiungete i tuorli e lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto liscio. Dopodiché aggiungete anche la granella di mandorle.
Avvolgete la pasta frolla con della pellicola e fatela riposare in frigo per almeno 1 ora.
Stendetela con l'aiuto di un mattarello e usate ancora un pò di farina per non fare attaccare l'impasto. Quando avrete ottenuto uno spessore di circa 1/2 cm adagiate il vostro taglia biscotti e praticate una leggera pressione per formare i biscotti. 
Una volta pronti trasferiteli su una teglia coperta con della carta forno e fateli cuocere per circa 15 minuti a 170°. 








Se volete vedere tutte le ricette dell'iniziativa "Honest Christmas Cookies by Dmail", cliccate sul questo link: http://honestcooking.it/articoli/honest-christmas-cookies/

Pennette rigate con ragù e salsiccia al finocchio

1 dicembre 2016

Pennette rigate con ragù e salsiccia al finocchio

Questo primo è sicuramente ideale da mangiare in una fredda giornata invernale. Per alcuni magari può sembrare banale e per altri no, ma visto che qualcuno mi ha chiesto la ricetta ho deciso di metterla anche sul blog. Va bene che il ragù lo sappiamo fare tutti, ma in fin dei conti ognuno di noi ha la proprio ricettina, magari tramandata dalla nonna o dalla mamma..quindi ho pensato che nessuna ricetta è mai scontata e se me l'avete chiesta un motivo ci sarà.
Le dosi per questo ragù sono per 4-5 persone, quindi se non lo utilizzate tutto in una volta potete metterlo in un contenitore ermetico e conservarlo in frigorifero per massimo 3 giorni. Visto che ormai siamo a dicembre e il natale è sempre più vicino, questo primo piatto potrebbe essere una buona idea da preparare per il vostro pranzo di natale. Sicuramente un piatto gustoso e veloce da fare che piace a grandi e piccini..che ne dite?

Io ho preparato questo primo per 2 persone..quindi vi metterò le dosi che ho fatto io.


INGREDIENTI: 



  • 200 gr di pennette rigate
  • mezza cipolla 
  • 1 sedano
  • 1 carota piccola
  • 300 gr di carne trita
  • 300 gr di salsiccia al finocchio
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale q.b.
PREPARAZIONE:

Per prima cosa tritate la mezza cipolla, il sedano e la carota. In una padella fate scaldare un cucchiaio di olio evo e preparate il soffritto facendo attenzione a non farlo bruciare. 
Adesso tagliate la salsiccia a pezzetti di circa 1 cm e fatela cuocere insieme al soffritto per 15-20 minuti. In una pentola piccola versate la passata di pomodoro, aggiustatela con un pizzico di sale e fatela cuocere per altri 20 minuti e a metà cottura aggiungete la carne trita. Dopodiché versate il contenuto della padella nella pentola con il ragù e fate cuocere il tutto per circa mezz'ora. Se assaggiando vi risulta un pò acidina aggiungete a vostro piacere un pizzico di sale o in alternativa un pizzico di zucchero. 
Nel frattempo fate cuocere le pennette rigate in abbondante acqua salata, scolatele, mescolatele al ragù e salsiccia e servitele. 



Contact me:
cappuccinoaddicted@gmail.com

Designed by Pandabops Design
© Cappuccino Addicted